Regalare un’auto ad un diciottenne: limiti e costi

{CAPTION}

 

Per un ragazzo, il 18° compleanno è una delle tappe fondamentali della propria vita. Si diventa maggiorenni, quindi ufficialmente capaci di votare e acquisire la patente per poter guidare una macchina. Comincia quindi un percorso (lento o veloce, a seconda delle situazioni) verso l’indipendenza dai propri genitori. Questi ultimi naturalmente, per festeggiare un traguardo così importante per il loro figlio, tendono spesso a fare un regalo adeguato a tale evento.

Tra le idee più gettonate, soprattutto per quelle famiglie che se lo possono permettere, per rendere indimenticabile la festa di compleanno, c’è quella di regalare un’automobile. Un bellissimo dono, sicuramente apprezzatissimo, ma che tuttavia pone importanti limiti per chi lo riceve e soprattutto dei costi non indifferenti per coloro che lo fanno.

Innanzitutto vigono, già da diversi anni per i neopatentati, dei limiti (temporanei) sulla potenza delle automobili che si possono guidare. Il primo di questi è il rapporto peso/potenza della vettura, che non deve superare 55 kW (kilowatt) per Tonnellata (55 kW rappresentano circa 75 cavalli). Il secondo riguarda la potenza massima della vettura stessa, che non deve essere superiore ai 70 kW, quindi i 95 cavalli. Inoltre, altri vincoli per i neopatentati riguardano la velocità massima consentita sulle strade e autostrade. Tuttavia, questo limite sulla potenza della vettura tende a ridurre molto la possibilità di scelta dell’automobile da regalare. Naturalmente tale scelta è condizionata anche da altri fattori, quali il budget a disposizione, luogo di residenza (città oppure paesino) e gusti personali. Per un neopatentato ci sono quindi diverse vetture tra cui scegliere. Se il proprio figlio è un tipo sportivo, a cui piace anche lo stile, un’Alfa Romeo Mito potrebbe essere la scelta migliore. I costi per una 1.4 cc partono dai 16.000 euro circa. Se invece vogliamo donare qualcosa di più pratico e semplice, soprattutto per la città, vi sono diverse Citroen C1 e C3 disponibili, con prezzi da 12.000 euro in poi. Sempre se si vive in città e si ricerca la semplicità d’uso e di parcheggio soprattutto, vi sono anche delle Fiat Panda e 500, in vendita a partire da 12.000 euro circa. Per coloro che vogliono stile, affidabilità e sicurezza, la scelta può ricadere su alcune marche tedesche di altissimo prestigio: BMW Serie 1 e Audi  A1 (costi rispettivamente da 25.000 euro e 18.000 euro in poi). Altre macchine che uniscono stile e praticità sono le Ford, le cui Fiesta e Ka sono disponibili dai 10.000 € in sù. A proposito di stile ma che si unisce a costi competitivi e sportività, possiamo dare un’occhiata alle Opel Adam e Corsa, che partono dai circa 12.000 euro. Infine, per coloro che vorrebbero regalare una vettura semplice e pratica, soprattutto per la città, ecco la Lancia Y, con costi intorno ai 14.000 euro.